Minimum Order Quantity: come calcolarlo, vantaggi e come sfruttare al meglio il tuo inventario

CONDIVIDI SU

Le aziende di e-commerce spesso acquistano materie prime o prodotti pronti da produttori. La sfida qui sta nel bilanciare i livelli di inventario per soddisfare le esigenze dei consumatori senza avere scorte eccessive o insufficienti.

Il Minimum Order Quantity (MOQ) è un parametro impostato dai fornitori perché per loro la produzione in serie è più conveniente, ma ciò può spesso ostacolare l’inventario di un e-commerce. In effetti, a volte i requisiti di inventario potrebbero non essere in linea con il MOQ del fornitore.

In questo articolo scopriremo come superare le sfide del MOQ e offriremo strategie per ottimizzarne i vantaggi.

Cos’ è il Minimum Order Quantity?

Il Minimum Order Quantity (MOQ) è la quantità minima di articoli che un’azienda è disposta a vendere a un cliente. I MOQ sono fissati in modo che i produttori o i venditori possano garantire di ottenere un profitto da una vendita.

Quantità minima di ordine e sfide relative all’inventario

Sebbene il MOQ sia ovviamente un vantaggio per i fornitori in quanto non solo coprono i costi di produzione ma ottengono anche profitti da una transazione, ciò rappresenta un ostacolo alla flessibilità di un e-commerce nel bilanciare il proprio inventario.

Ad esempio, un fornitore potrebbe richiedere a un’azienda di acquistare un MOQ di 500 unità, ma se il brand è ancora in espansione, potrebbe non essere in grado di vendere tutti gli articoli, con conseguente aumento dei costi di magazzino.

Pertanto, è importante che i rivenditori utilizzino strumenti in grado di prevedere con precisione la domanda e avere a disposizione soluzioni di stoccaggio in grado di soddisfare adeguatamente le loro esigenze.

Vantaggi relativi al Minimum Order Quantity (MOQ)

Oltre ad essere un requisito vantaggioso per i fornitori, il MOQ può anche avvantaggiare le aziende di e-commerce.

Alcuni dei principali vantaggi includono il risparmio sui costi per gli acquisti all’ingrosso in un’economia di scala e l’accesso a offerte esclusive, nonché migliori condizioni di negoziazione.

Come calcolare la quantità minima dell’ordine

Il MOQ universale non esiste, proprio perché ogni azienda ha esigenze uniche. Gli e-commerce possono optare per una MOQ più piccolo a un prezzo più alto o un MOQ più grande a un costo più conveniente. Insomma, non esiste una formula per calcolare la quantità minima d’ordine, ma ci sono alcuni passaggi da tenere in considerazione. Scopriamoli.

Determinare la domanda

Prima che un rivenditore decida di acquistare, è importante avere una strategia di pianificazione di vendite. Utilizzare uno strumento affidabile di previsione della domanda è importante per prevedere la richiesta dei clienti in base al tipo di prodotto, alla concorrenza e alla stagionalità. Questi dati possono aiutare le aziende di e-commerce a prendere decisioni informate sul MOQ da acquistare o negoziare.

Calcolo del break-even-point

Il break-even-point rappresenta il costo per unità al quale non si verificano né profitti né perdite. Di solito, fornitori e aziende lo calcolano e fissano i loro MOQ di conseguenza, assicurandosi così di ottenere profitti.

Comprendere i costi di magazzino

Le dimensioni, la durata dello stoccaggio e requisiti speciali sono tutti elementi che determinano i costi di magazzino. È importante conoscere queste spese prima di investire in inventario o MOQ costoso.

Impostare il tuo MOQ

A questo punto, avendo tutte le informazioni precedenti, puoi impostare il tuo MOQ. L’equilibrio tra prezzo e MOQ è importante per assicurarti di ottenere guadagni. Infatti, una volta che conosci il tuo break-even-point, i costi di stoccaggio e hai un’idea della domanda dei tuoi clienti, puoi impostare il prezzo al quale vendere i tuoi prodotti in modo informato e accurato.

Il Minimum Order Quantity (MOQ) può essere visto come una sfida o un’opportunità, a seconda delle esigenze specifiche di un’azienda.

Con le strategie e gli strumenti giusti e un partner come eLogy al tuo fianco, puoi trasformare il MOQ in un’opportunità di crescita e maggiore redditività.

Suggerimenti per ottimizzare il MOQ

Impostare delle soglie di spedizione gratuita per i clienti

Perché funziona: impostando un importo minimo di acquisto per avere diritto alla spedizione gratuita, puoi coprire i costi associati ai MOQ e aumentare il valore medio dell’ordine.

Multiple warehousing

eLogy dispone di diversi magazzini per consentire alle aziende di distribuire il proprio inventario su più località e dunque offrire ai clienti consegne più rapide a costi ridotti. Ciò si verifica perché l’evasione dell’ordine avverrà dalla sede più vicina al cliente garantendo che venga sempre selezionato il percorso di consegna più breve, con conseguenti risparmi sulla spedizione e sul trasporto.

Offrire incentivi ai clienti

Perché funziona: gli sconti sugli acquisti all’ingrosso e le offerte speciali possono essere un modo per incoraggiare i clienti ad acquistare più articoli, ad esempio l’opzione “Acquista 3 ricevi 1 gratis” è una soluzione per muovere le proprie scorte più rapidamente.

Sfruttare l’automazione

Perché funziona: sfruttare la tecnologia ti garantisce di avere sempre una visione chiara della quantità di scorte da ordinare al momento giusto, riducendo il rischio di scorte eccessive ed esaurite. Investire in un software di gestione dell’inventario può fornire informazioni preziose per la tua attività e persino automatizzare i riordini quando le scorte raggiungono una determinata soglia.

Con eLogy puoi semplificare la gestione dell’inventario e i processi di evasione degli ordini. Avrai visibilità su:

  • Cronologia dei livelli delle scorte: livelli di uno SKU specifico in un determinato luogo e orario
  • Conteggi dell’inventario in tempo reale
  • Previsione esaurimento scorte: data prevista di esaurimento scorte
  • Avviso di notifica per scorte in esaurimento per assicurarti di avere abbastanza tempo per riempire l’inventario prima che sia troppo tardi.
  • Frequenza di vendita: frequenza di vendita di ciascun prodotto su diversi canali
  • Analisi della domanda e identificazione dei trend di vendita
  • Report degli articoli con il volume di vendita più elevato
  • Fatturato e analisi dei costi
  • Analisi dei costi di magazzino

Impostare accuratamente il Minimum Order Quantity (MOQ) è essenziale per gestire l’inventario e garantire la redditività della tua impresa.

Ottieni il massimo dal MOQ con eLogy.

Unisciti a eLogy per
supportare le tue vendite

Inizia oggi stesso ad automatizzare i tuoi processi di logistica unendoti a centinaia d’imprenditori digitali da tutta Europa.

MARCO - CEO ELOGY

MARCO - CEO ELOGY

Marco Lanzoni è il creatore di Elogy. La piattaforma che massimizza le performance del tuo e-commerce ottimizzando i processi pre e post vendita.