Sfide logistiche per i brand di cosmetica e beauty nel 2023

CONDIVIDI SU

La cosmetica è un’industria colossale e il suo futuro, secondo le statistiche, è roseo:

  • L’industria di bellezza genera oltre 100 miliardi di dollari in tutto il mondo.
  • Si prevede che il mercato della beauty care maschile raggiungerà i 276,9 miliardi di dollari entro il 2030.
  • Si prevede che la skin-care genererà fino a 177 miliardi di dollari entro il 2025.
  • I rivenditori di prodotti di cosmetica hanno riportato 17,09 miliardi di dollari di vendite online nel 2023.

Tuttavia, per quanto sia rapida questa crescita, i brand di cosmetica e di bellezza devono anche affrontare molte sfide importanti relative al ciclo di vita dei prodotti. I consumatori si aspettano materie prime di alta qualità, ingredienti più naturali e questo implica che i brand devono essere in grado di rispondere in maniera adeguata e coerente a queste necessità: la gestione della supply chain e della logistica svolge un ruolo fondamentale in questo senso, dall’attenzione alla qualità e cura dei prodotti fino alla sostenibilità delle consegne. 

Esaminiamo alcuni punti importanti più in dettaglio.

Controllo della qualità e conservazione 

Per i prodotti di cosmetica e di bellezza, il controllo della qualità è un processo costante che inizia dalla selezione dei fornitori e dei materiali fino ad arrivare allo stoccaggio, al confezionamento e alla consegna al cliente finale. È importante considerare che, spesso, i prodotti sono costituiti da ingredienti particolari che devono essere conservati e trasportati con particolare cura al fine di evitare il danneggiamento degli stessi. I fattori che possono influire in questo senso sono ad esempio la temperatura, umidità, la luce e gli urti.

Gestione della supply chain e dell’inventario

La gestione efficace della supply chain è fondamentale per garantire una consegna tempestiva e soddisfare la domanda di mercato. Ciò include la gestione degli stock in magazzino, il coordinamento della logistica, ridurre i tempi di consegna e mantenere la giusta quantità di prodotti disponibili per soddisfare la domanda al fine di evitare sprechi e prodotti compromessi.

Utilizzare software WMS che consentono di avere costante visibilità nell’inventario e di prevedere la domanda futura, è fondamentale per ottimizzare e ridurre i costi di stoccaggio.

Trasparenza e tracciabilità

I consumatori richiedono una maggiore trasparenza e responsabilità dai marchi da cui acquistano. Soddisfare queste aspettative non è un compito facile ma collaborare con un 3PL esperto nel settore significa che si avranno a disposizione i mezzi necessari per garantire la tracciabilità dei prodotti. Questa soluzione è molto vantaggiosa per i clienti sicuramente, ma anche per le aziende proprio perché, in caso di irregolarità o danni, potranno facilmente individuare uno specifico lotto o prodotto e agire tempestivamente.

Last-mile delivery: ottimizzazione e sostenibilità

La fase finale della consegna del prodotto al cliente, nota come consegna dell’ultimo miglio, deve essere curata al massimo. L’ottimizzazione dei percorsi è essenziale per fare in modo che i prodotti arrivino nel minor tempo possibile. 

In generale, ma soprattutto quando si tratta di prodotti di cosmetica e beauty naturali, l’attenzione alla sostenibilità durante la fase di fulfillment è di fondamentale importanza per mantenere l’integrità del marchio e soddisfare le aspettative dei consumatori. Ecco alcuni punti da considerare:

  • Ottimizzazione delle rotte e magazzini centralizzati: ottimizzare le rotte dei trasporti e ridurre l’impatto ambientale della propria rete logistica è un obiettivo importante per i retailers. Ad esempio, avere a disposizione algoritmi e software avanzati come quelli di eLogy aiuta a identificare le rotte più efficienti in base alla posizione dei clienti, riducendo le tratte percorse dai corrieri e, di conseguenza, l’impatto ambientale complessivo della logistica. Inoltre, collaborare con 3PL che dispongono di magazzini strategicamente localizzati permette di posizionare stock di prodotti sempre vicini ai propri clienti, risparmiando sui costi di spedizione e sulle emissioni associate alle consegne.
  • Packaging sostenibile: utilizzare packaging riciclabili, biodegradabili o compostabili per le confezioni è fondamentale per ridurre l’impatto ambientale del proprio brand, contribuendo così a evitare l’utilizzo di plastica e lo spreco generale.

Per i brand che vendono prodotti di beauty e cosmetica, una supply chain efficiente è vitale per avere un vantaggio competitivo e per gestire adeguatamente le esigenze dei consumatori. Ciò che spesso rende questi prodotti unici è la loro composizione ma questo li rende anche molto sensibili a determinate temperature o condizioni di trasporto. Il loro deterioramento, i difetti o il loro danneggiamento possono causare gravi problemi e danni alla reputazione di un brand. Per questo è importante collaborare con un 3PL che abbia l’esperienza e i mezzi adeguati per gestire la supply chain in maniera efficiente, dalla conservazione dei prodotti in magazzino alle consegne al cliente finale.

Affronta le sfide logistiche con eLogy e fai brillare il tuo brand di cosmetica

 

Unisciti a eLogy per
supportare le tue vendite

Inizia oggi stesso ad automatizzare i tuoi processi di logistica unendoti a centinaia d’imprenditori digitali da tutta Europa.

MARCO - CEO ELOGY

MARCO - CEO ELOGY

Marco Lanzoni è il creatore di Elogy. La piattaforma che massimizza le performance del tuo e-commerce ottimizzando i processi pre e post vendita.