10 KPI di fulfillment per rivoluzionare il tuo ecommerce

CONDIVIDI SU

Per le aziende è diventato fondamentale tenere traccia degli obiettivi e monitorare il rendimento per raggiungere i risultati prefissati. Il successo non è una questione di fortuna, ma una ricerca deliberata. Fortunatamente, c’è un modo per tenere traccia dei progressi, proprio grazie ai KPI, i Key Performance Indicators, che consentono alle aziende di misurare parametri specifici in modo oggettivo e ottenere risultati quantificabili per prendere decisioni più informate e per migliorare le prestazioni complessive.

 

Cosa sono i KPI?

Gli indicatori chiave di prestazione (KPI) sono metriche utilizzate dalle aziende per misurare i progressi verso il raggiungimento di determinati obiettivi. Ogni azienda può selezionare KPI specifici da monitorare in base alla  rilevanza per il settore e il reparto in questione.

 

KPI di fulfillment

Per l’e-commerce, l’evasione degli ordini è senza dubbio l’aspetto da cui dipendono direttamente la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente. Questo è il motivo per cui monitorare i dati relativi ai processi di evasione degli ordini tramite KPI può risultare in un e-commerce più redditizio. Tenendo traccia  dei KPI incentrati sul cliente e sul magazzino, le aziende possono identificare le aree di miglioramento e ottimizzare le operazioni per un processo di fulfillment più efficiente.

Esploriamo i KPI di fulfillment più comuni e utili per la tua azienda.

 

Quali KPI di fulfillment dovrebbe misurare la tua azienda?

 

 

KPI incentrati sul cliente

  • Percentuale di ordini spediti in tempo
  • Order Cycle Time
  • Internal Order Cycle Time
  • Perfect Order Rate
  • Order Picking Accuracy
  • Tasso di Reso (Return Rate)
  • Fulfillment Accuracy Rate



  • Percentuale di ordini spediti in tempo

Questo KPI misura la percentuale di ordini spediti in tempo in un determinato periodo.

Formula: Numero di ordini spediti in tempo/totale degli ordini spediti nello stesso periodo × 100

 

  • Order Cycle Time

Questo KPI misura il tempo medio che intercorre tra un cliente che effettua un ordine e la consegna. Percentuali elevate spesso derivano da procedure di gestione degli ordini e del magazzino inefficienti. In questo caso si suggerisce una revisione delle procedure di picking e imballaggio, nonché l’integrazione dell’automazione per una maggiore efficienza e velocità.

Formula: (Data di consegna – Data dell’ordine) / Totale degli ordini spediti

 

  • Perfect Order Rate

Questo KPI misura quanti ordini vengono spediti senza errori e ritardi. Questa metrica indica che l’azienda ha una forza lavoro efficiente, processi di gestione efficaci e, in definitiva, clienti soddisfatti.

Formula: Percentuale di ordini consegnati in tempo × percentuale di ordini completati × percentuale di ordini senza danni × percentuale di ordini con documentazione accurata × 100

 

  • Order Picking Accuracy

Questo KPI misura la percentuale di ordini prelevati senza errori. Le aziende di e-commerce dovrebbero arrivare il più vicino possibile al 100%. Scopri le migliori strategie per migliorare l’order picking accuracy.

Formula: numero di ordini prelevati senza errori prima della spedizione / numero totale di ordini prelevati nel lasso di tempo × 100

 

 

  • Tasso di Reso (Return Rate)

I resi equivalgono a perdite di entrate e costose operazioni ad essi connessi. Un alto tasso di reso significa che alcuni aspetti del tuo e-commerce devono essere rivisti: ad esempio identificare le cause dei resi potrebbe abbassare questa percentuale. Spesso sono attribuibili a ritardi nella consegna o errori nel fulfillment, controlli di qualità del prodotto inadeguati, descrizioni degli articoli e foto scadenti sui siti web. Inoltre, è consigliabile investire in un processo di reso fluido e trasparente per trasformare questa fase in un’esperienza piacevole per i clienti.

Formula: Numero di ordini restituiti / numero totale di ordini spediti

 

 

  • ​​Fulfillment Accuracy Rate

Questa metrica misura la percentuale di prodotti consegnati in tempo al cliente e in condizioni ottimali.

Formula: Numero totale di ordini corretti / numero totale di ordini spediti in un determinato lasso di tempo

 

 

KPI incentrati sul magazzino

  • Dock to Stock Cycle Time
  • Order Fill Rate
  • Orders Picked Per Hour
  • Inventory Accuracy Rate

 

Sebbene i KPI incentrati sul cliente dipendano certamente dalla qualità delle operazioni di evasione ordini di un brand, è altrettanto importante misurare metriche specifiche incentrate sulle operazioni di magazzino e sulla gestione dell’inventario, che incidono direttamente anche sull’efficienza dei processi di fulfillment

 

 

  • Dock to Stock Cycle Time

     

    Questo KPI misura il tempo che intercorre tra il momento in cui i prodotti vengono ricevuti da un fornitore e il momento in cui vengono smistati nei sistemi di gestione dell’inventario. Consente alle aziende di identificare facilmente l’efficienza della gestione e della movimentazione dei prodotti.

 

 

  • Order Fill Rate

Il monitoraggio di questa metrica è utile per evadere gli ordini più velocemente, soddisfare le aspettative dei clienti e persino impedire loro di passare a un competitor per avere una spedizione più rapida. Un alto tasso di fulfillment significa che la tua azienda sta pianificando tutto correttamente e ottimizzando la gestione dell’inventario con le giuste strategie.

Formula: (Numero di ordini cliente spediti / numero di ordini cliente effettuati) ×100

 

 

  • Orders Picked Per Hour

Questo KPI misura la produttività nella preparazione degli ordini. Automatizzando questo processo si elimina il potenziale errore umano e si migliora la precisione.

Formula: Totale ordini prelevati/Totale ore lavorate in picking

 

 

  • Inventory Accuracy Rate

Questo KPI misura l’accuratezza del sistema di gestione dell’inventario di un’azienda, in particolare la percentuale di inventario registrato che corrisponde all’inventario fisico disponibile. La scarsa precisione dell’inventario è spesso associata a uno stock disorganizzato e a una cattiva gestione. Un’elevata percentuale di accuratezza dell’inventario può migliorare drasticamente il processo di fulfillment e di conseguenza il successo di un’azienda.

Formula: (numero di articoli contati che corrispondono al database dell’inventario/Numero totale di articoli contati) x100

 

 

Monitora i KPI di evasione degli ordini grazie al software WMS

Il monitoraggio dei KPI è fondamentale per migliorare le performance di un’azienda e la qualità dei servizi che offre. Per raggiungere l’eccellenza in tutti i reparti, le aziende possono investire in un software WMS che, oltre ad automatizzare e velocizzare i processi, può conservare accuratamente tutti i dati rilevanti per i KPI. Una volta monitorati i KPI di evasione di fulfillment pertinenti, sarai in grado di identificare le aree in cui eccelli e quelle che necessitano di essere rifinite, il tutto in vista di un fulfillment più snello ed efficiente.

Unisciti a eLogy per
supportare le tue vendite

Inizia oggi stesso ad automatizzare i tuoi processi di logistica unendoti a centinaia d’imprenditori digitali da tutta Europa.

MARCO - CEO ELOGY

MARCO - CEO ELOGY

Marco Lanzoni è il creatore di Elogy. La piattaforma che massimizza le performance del tuo e-commerce ottimizzando i processi pre e post vendita.