Insights sul last mile delivery e i KPI chiave da monitorare

CONDIVIDI SU

La consegna dell’ultimo miglio rappresenta il 53% del costo totale di una spedizione, il 24% dei rivenditori afferma che più di un ordine su dieci non viene consegnato al primo tentativo e il 65% di tutti i reclami dei clienti riguarda il last-mile delivery. Cosa significa questo per l’e-commerce? Queste statistiche evidenziano le sfide significative legate all’ultimo miglio, ovvero costi elevati e inefficienze che portano a un servizio scadente. Pertanto, in questo articolo analizzeremo l’importanza di investire in soluzioni di last-mile delivery di alta qualità per ridurre i costi dell’azienda e migliorare la soddisfazione del cliente.

 

 

Last-mile delivery: sfide

Una delle maggiori difficoltà per i rivenditori è avere una visione chiara del processo di consegna dell’ultimo miglio. Un sondaggio condotto da Bringg nel gennaio 2022 rivela che il 41% dei rivenditori ha difficoltà a utilizzare più canali di fulfillment, impiegando tecnologie diverse per ciascuno e complicando così la gestione degli ordini. Infatti, il 61% di questi considera la visibilità dell’ultimo miglio come il principale ostacolo nel soddisfare le aspettative dei clienti, soprattutto quando si ha a che fare con più partner di consegna. La mancanza di visibilità, infatti, porta a tentativi di consegna falliti, disservizi e reclami che aumentano notevolmente i costi di spedizione complessivi.

Nonostante il ruolo cruciale svolto dalla consegna nel promuovere la fedeltà dei clienti verso un brand, molte esperienze di consegna non riescono ancora a soddisfare le aspettative. Questo divario evidenzia quante opportunità ci sono per le aziende per migliorare i propri servizi di consegna e ottenere un vantaggio competitivo.

Per affrontare le sfide legate alla consegna dell’ultimo miglio, eLogy ha ampliato i propri centri logistici con l’obiettivo di posizionare l’inventario più vicino ai clienti, aumentare la velocità di consegna e ridurre i costi di spedizione per le aziende. Inoltre, la piattaforma di eLogy fornisce un set completo di strumenti tecnologici su misura per ottimizzare le prestazioni di last-mile delivery, come il route-planning basato sull’intelligenza artificiale, altamente efficace nell’identificare i percorsi di consegna più convenienti. Queste soluzioni possono ridurre i costi di consegna dell’ultimo miglio fino al 50%, così come i chilometri percorsi e il conseguente consumo di carburante per ordine.

 

Le soluzioni eLogy per ottimizzare la consegna dell’ultimo miglio:

– Fulfillment efficiente

– Pianificazione percorsi AI

– Gestione ottimizzata dell’inventario nei centri logistici eLogy più strategici

– Selezione automatica del corriere

– Performance management

– Maggiore visibilità nell’ultimo miglio

– Notifiche di consegna automatiche

L’importanza di investire in tecnologie adeguate per migliorare l’efficienza della consegna dell’ultimo miglio non può essere ignorata. Fornendo funzionalità di tracking in tempo reale e comunicazione diretta, i clienti possono monitorare i propri ordini in tempo reale e ricevere aggiornamenti live, con una significativa riduzione delle consegne mancate e un miglioramento completo dell’intera esperienza di acquisto.

 

Approfondimenti sulla consegna dell’ultimo miglio

L’84% dei clienti non acquisterebbe più da un marchio dopo un’esperienza di consegna negativa (ProShip)

Il 46% dei clienti abbandonerebbe il carrello a causa di tempi di consegna insoddisfacenti (McKinsey & Company)

Principali reclami dei clienti nell’aprile 2023 secondo Project 44: consegne ritardate (24,8%), articoli mancanti (22,4%) e articoli danneggiati (20,9%)

Circa 1 ordine su 10 non viene consegnato al primo tentativo

 

Principali KPI di last-mile delivery da monitorare

Order Accuracy rate:  Numero totale di ordini/Numero di ordini corretti * 100

Fuel Consumption Rate: questo KPI calcola il consumo medio di carburante per ciascun veicolo per percorso.

Average Service Time (AST): questo KPI calcola il tempo medio impiegato per l’evasione dell’ordine, dal ritiro in magazzino alla consegna finale.

Reclami per danni: numero totale di reclami per danni/numero di spedizioni inviate.

Tempo di Consegna: tempo medio necessario per consegnare ciascun ordine.

Chilometraggio totale: questo KPI aiuta a identificare i problemi nel routing o nella pianificazione.

Costo per chilometro: questo KPI calcola il costo di ogni chilometro per veicolo.

Capacity Utilization: capacità disponibile del veicolo/capacità di carico totale del veicolo. Questo KPI aiuta a valutare l’efficienza del routing.

Soste non necessarie: questo KPI tiene traccia del numero totale di fermate effettuate da un veicolo durante la consegna di un ordine, che influiscono sul consumo di carburante e sull’efficienza.

Complaint Details: numero totale di reclami / numero totale di consegne effettuate. Questo KPI aiuta a valutare l’efficienza della consegna e la qualità dell’esperienza del cliente.

Unisciti a eLogy per
supportare le tue vendite

Inizia oggi stesso ad automatizzare i tuoi processi di logistica unendoti a centinaia d’imprenditori digitali da tutta Europa.

MARCO - CEO ELOGY

MARCO - CEO ELOGY

Marco Lanzoni è il creatore di Elogy. La piattaforma che massimizza le performance del tuo e-commerce ottimizzando i processi pre e post vendita.