Logistica green per ridurre le emissioni: come prepararsi a un futuro sostenibile

CONDIVIDI SU

La logistica è uno dei settori in cui sono maggiormente richiesti miglioramenti in termini di efficienza e riduzione delle emissioni inquinanti. Gli studiosi prevedono che, con l’attuale tasso di crescita della domanda dei consumatori, le emissioni dei mezzi di trasporto costituiranno il 60% delle emissioni totali entro il 2050. Tuttavia, gli obiettivi dell’Unione Europea per gli anni a venire mirano a un significativo cambio di direzione, come evidenziato da iniziative come la Direttiva UE sulla Sostenibilità Aziendale. Investire in nuove soluzioni e tecnologie per ridurre lo spreco e l’impronta ecologica delle operazioni logistiche non solo salvaguarda il futuro del nostro pianeta, ma contribuisce anche a costruire supply chain più redditizie e sicure. Le aziende con logistica green hanno ottenuto ingenti risparmi sui costi e maggiore efficienza, elementi chiave per fidelizzare i clienti, che sono sempre più attenti all’impatto delle loro abitudini di consumo. Scopriamo tutto sulla logistica e sui trasporti green!

 

Cos’è la logistica green

Per logistica green si intende l’insieme delle pratiche volte a ridurre l’impronta ambientale delle reti logistiche e di consegna. Ciò può essere fatto integrando tecnologie avanzate come l’intelligenza artificiale, machine learning e le analitiche, che garantiscono redditività a lungo termine senza compromettere la soddisfazione del cliente.

 

Aree della logistica green


Imballaggio

In questo contesto, le pratiche di logistica green mirano a ridurre l’impatto ambientale dell’imballaggio dei prodotti, utilizzando materiali riciclabili e funzionali per imballare e consegnare i prodotti.

Ottimizzare l’imballaggio utilizzando solo quanto necessario al prodotto non è solo importante per ridurre gli sprechi ma è anche fondamentale per guadagnare più spazio di stoccaggio. Ottenere il massimo dai pallet e dagli imballaggi è una pratica fondamentale in ogni situazione! Il risultato sarà avere magazzini meno inquinanti e meno impattanti ed eliminerà la necessità di costruire strutture aggiuntive.

Magazzinaggio

Le emissioni degli impianti logistici rappresentano circa il 6% dell’impronta di carbonio totale e il 13% delle emissioni nel settore logistico globale.

In questo contesto, le pratiche di logistica green mirano a implementare soluzioni che migliorino e ottimizzino i processi interni di magazzino, come il consumo energetico dei sistemi interni o la struttura stessa degli edifici.

Le principali aree di intervento riguardano:

Migliorare l’efficienza energetica

L’implementazione di tecnologie che funzionano con la luce naturale, l’utilizzo di sistemi per ridurre il consumo energetico per il riscaldamento o il raffreddamento dei magazzini, l’installazione di luci a LED per ridurre il consumo elettrico, le emissioni e i costi di manutenzione sono efficaci nel migliorare l’efficienza energetica all’interno del magazzino.

Automazione

La robotica e l’automazione sono strettamente legate alla sostenibilità. Queste soluzioni sono in grado di gestire operazioni su scala più ampia, rispetto ai metodi tradizionali, utilizzando meno energia e rendendo le operazioni di magazzino più veloci ed efficienti.

Trasporto

L’area dei trasporti, che attualmente contribuisce a circa 7,7 tonnellate di emissioni all’anno, comprende soluzioni legate ai trasporti e alle tipologie di veicoli utilizzati per lo spostamento e la consegna delle merci.

Ottimizzazione del percorso AI: questo strumento è un ottimo esempio di logistica green, perché è in grado di valutare il traffico o altri rallentamenti. Inoltre, la pianificazione del percorso in tempo reale consente alle aziende di aumentare la velocità di consegna e ridurre al minimo il consumo di carburante. Ciò è utile per ridurre il tempo trascorso sulla strada, ridurre l’inquinamento atmosferico e anche abbassare i costi di trasporto.

Mezzi a emissioni ridotte: comprende l’implementazione di una flotta di veicoli elettrici, a biometano o a idrogeno.

Locker per ritiro e consegna pacchi: per adottare facilmente le pratiche di logistica green e affrontare efficacemente diverse sfide logistiche, considera l’integrazione dei locker per il ritiro e la consegna dei pacchi tra le tue opzioni di consegna. Questi riducono drasticamente le mancate consegne, minimizzano le emissioni eliminando la necessità di più tentativi di consegna e forniscono un’opzione flessibile per i tuoi clienti. Ciò semplifica la consegna dell’ultimo miglio e offre un’esperienza di acquisto superiore.

Consegna su richiesta: sapevi che le mancate consegne contribuiscono in larga misura alle emissioni di CO2 perché costringono i corrieri a effettuare più tentativi di consegna e a trascorrere più tempo in viaggio? On Demand Delivery (ODD) è una soluzione che consente ai clienti di scegliere esattamente quando e dove ricevere i loro prodotti, migliorando il tasso di consegna al primo tentativo e la loro esperienza di acquisto.

Ottimizzazione del carico: questa pratica si riferisce allo sfruttamento massimo dello spazio a disposizione del veicolo o del container per ottenere una capacità di carico ottimale.

Droni e veicoli automatizzati: mancano ancora alcuni anni per realizzare reti logistiche completamente automatizzate, ma in questo campo l’innovazione è veloce e l’automazione digitale è al centro di molte soluzioni eco-compatibili. I droni per le consegne e i veicoli automatizzati potrebbero essere il futuro delle consegne.

Supply chain

Quest’area si riferisce all’identificazione e all’integrazione di soluzioni tecnologiche avanzate per migliorare l’efficienza dei processi della supply chain e renderli più ecologici.

 

Trasparenza

Garantire visibilità, trasparenza e dati in tempo reale in tutte le aree della supply chain consente alle aziende di prevenire errori, pianificare le consegne ed evitare interruzioni nei processi, migliorando così l’efficienza di tutte le operazioni.

In questo contesto, mentre il marketing guida la domanda, la supply chain è responsabile della distribuzione dei prodotti ai consumatori, garantendo che i clienti ricevano i loro beni nei tempi e nei modi concordati.

Incoraggia i clienti a pensare in modo circolare

Purtroppo l’e-commerce e i resi non possono essere separati, ma esistono modi per rendere più efficienti i processi di logistica inversa. Il modello di economia circolare incoraggia la condivisione, la riparazione, il ricondizionamento e il riciclaggio di prodotti e materiali il più a lungo possibile per ridurre al minimo i rifiuti. Offri ai tuoi clienti più scelte per gestire i loro resi!

 

Le sfide della logistica green


Le sfide nella logistica green spesso derivano dall’idea sbagliata che la sostenibilità comprometta l’efficienza. Molte persone credono che l’adozione di pratiche logistiche green nelle operazioni di supply chain potrebbe comportare un aumento dei costi operativi e una riduzione della velocità. Non è vero! C’è un investimento iniziale da fare per le giuste soluzioni tecnologiche, ma queste miglioreranno l’efficienza delle vostre operazioni, contribuendo allo stesso tempo a un pianeta più sostenibile. Inoltre, gli elevati costi di investimento possono essere facilmente aggirati collaborando con un fornitore logistico di terze parti che abbia adottato pratiche logistiche sostenibili.

 

Trasforma la tua logistica: scegli eLogy

eLogy è una soluzione all-in-one per ridurre le emissioni di carbonio, migliorando al tempo stesso la logistica e le prestazioni di consegna. I tuoi corrieri contribuiscono notevolmente all’inquinamento globale, ma esistono diverse misure che puoi adottare per ridurne l’impatto. La collaborazione con eLogy diventerà una risorsa strategica!

Magazzinaggio intelligente: i nostri magazzini strategicamente posizionati ti consentono di spedire da località più vicine ai tuoi clienti, riducendo significativamente le distanze di viaggio e le emissioni.

-Accesso a tecnologie all’avanguardia: l’automazione nelle operazioni ottimizza i processi, dalla raccolta all’imballaggio, fino alla consegna finale, migliorando l’efficienza e riducendo il consumo energetico.

Ottimizzazione del magazzino: grazie ad analitiche avanzate, previsioni della domanda futura e reportistica in tempo reale, puoi costruire strategie basate su dati reali. Inoltre, lo spazio viene sempre utilizzato in modo efficace, il consumo energetico è ottimizzato, l’inventario è gestito in modo intelligente e i percorsi dei corrieri sono pianificati in modo ottimale. Questo approccio onnicomprensivo non solo riduce il tuo impatto ambientale, ma ti consente anche di risparmiare in modo significativo sui costi!

Conclusione

La pressione ambientale, l’impatto delle nuove normative globali, l’aumento della domanda dei consumatori e i relativi costi operativi sono solo alcune delle sfide chiave che le aziende dovranno affrontare nei prossimi anni per ottimizzare le proprie supply chain.

Le aziende che investono in tecnologie avanzate si differenzieranno e verranno riconosciute come leader lungimiranti, non solo perché potranno migliorare le proprie prestazioni, ma anche perché lavorano per costruire un ambiente di lavoro sostenibile ed eco-consapevole.

Unisciti a eLogy per
supportare le tue vendite

Inizia oggi stesso ad automatizzare i tuoi processi di logistica unendoti a centinaia d’imprenditori digitali da tutta Europa.

Picture of MARCO - CEO ELOGY

MARCO - CEO ELOGY

Marco Lanzoni è il creatore di Elogy. La piattaforma che massimizza le performance del tuo e-commerce ottimizzando i processi pre e post vendita.