Zara chiude 1200 negozi e scommette sull'eCommerce

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter

Il proprietario di Zara afferma che chiuderà fino a 1.200 negozi mentre raddoppierà gli investimenti in shopping online.

Inditex, la casa madre di Zara chiuderà tra i 1.000 e i 1.200 negozi nei prossimi due anni.

Il colosso spagnolo della moda ha annunciato la notizia mercoledì, quando ha riportato i suoi guadagni nel primo trimestre. Allo stesso tempo, ha annunciato l’intenzione di raddoppiare gli investimenti in commercio elettronico, investendo $1 miliardo nei prossimi tre anni.

La società ha dichiarato di aspettarsi che le vendite online rappresenteranno un quarto delle sue attività entro il 2022.

Zara sta, inoltre, spendendo $1,7 miliardi per l'aggiornamento dei propri negozi per integrarsi maggiormente con la sua piattaforma online "implementando soluzioni tecnologiche avanzate".

“L’obiettivo principale tra oggi e il 2022 è quello di accelerare la piena attuazione del nostro concetto di negozio integrato, guidato dall’idea di poter offrire ai nostri clienti un servizio ininterrotto, indipendentemente da dove si trovano, su qualsiasi dispositivo e in qualsiasi momento della giornata “, Ha dichiarato il CEO Pablo Isla in una nota.

Inditex, che ha quasi 7.500 negozi in tutto il mondo, si è espanso rapidamente negli ultimi dieci anni, aprendo negozi in 96 paesi diversi.

Alla fine del primo trimestre, solo 965 dei suoi negozi erano aperti durante il blocco e durante quel periodo, le vendite online sono aumentate del 95%; le vendite online sono aumentate complessivamente del 50% durante il primo trimestre.

Già prima della pandemia, Zara era già concentrato sull’espansione del proprio business online. Tuttavia, la sua decisione di raddoppiare gli investimenti suggerisce che si aspetta che il commercio elettronico svolgerà un ruolo più importante nel lungo termine.

Gli analisti affermano che questo periodo avrà un impatto a lungo termine sul modo in cui i consumatori acquistano e che i rivenditori dovrebbero prepararsi per questo.

Non solo alcuni acquirenti potrebbero aver paura di tornare nei negozi, ma la mancanza di un vaccino per COVID-19 significa che esiste la possibilità di una seconda ondata di infezione. Inoltre, altri consumatori potrebbero semplicemente essersi abituati a fare acquisti online durante questo periodo.

“Mai, dal boom delle Dot-Com il commercio digitale è stato così in primo piano”, ha scritto un rapporto condotto da Forrester e BloomReach sulle realtà dell’e-commerce nel 2020, pubblicato recentemente.

Ha continuato: “I canali digitali per consumatori e aziende sono maturati da oltre due decenni, ma il coronavirus ha spinto il digitale da una funzione di supporto a un punto di contatto primario per molti. Questi punti di contatto sono un’ancora di salvezza per consumatori, uomini d’affari e persino studenti poiché il distanziamento sociale ha costretto un drastico cambiamento nei comportamenti “.

Conclusione

L’ecommerce, complice la pandemia COVID-19, sta vivendo un periodo di crescita verticale nel 2020.

Per garantire un servizio impeccabile ai propri clienti, è di fondamentale importanza impostare gestire al meglio i servizi di logistica.

Se hai un’ecommerce e vuoi conoscere un nuovo metodo di gestione automatica della logistica, puoi richiedere una consulenza gratuita con uno dei nostri eCommerce Manager.

Ti basta cliccare il pulsante “Prenota la tua consulenza”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
MARCO - CEO ELOGY

MARCO - CEO ELOGY

Marco Lanzoni è il creatore di Elogy. La piattaforma che massimizza le performance del tuo e-commerce ottimizzando i processi pre e post vendita.

Inizia Oggi Stesso Ad Automatizzare I Tuoi Processi Di Logistica

Unisciti a Centinaia D’Imprenditori Digitali Da Tutta Europa

Copyright ©2019 eLogy Srl - Tutti I Diritti RIservati - P.Iva 01739520623 - mail: info@elogy.io

Privacy Policy - Cookie Policy - Termini & Condizioni - GDPR - Supporto - Contatti